Domani al PalaSantaFilomena torna il grande futsal di serie A

La gioia di Mammarella dopo la vittoria nei quarti della passata stagione al PalaSantaFilomena

I nerazzurri ospitano il Kaos: ore 18.30, ingresso gratuito. Mammarella: “A Chieti spero di ritrovare il pienone”

L’AcquaeSapone Unigross torna al PalaSantaFilomena di Chieti: domani pomeriggio, sabato 30 settembre, alle 18.30 con ingresso gratuito, i nerazzurri di Ricci giocano la prima gara casalinga della stagione nel palazzetto che li ospita dai play-off della passata stagione. Murilo e compagni affrontano il Kaos Reggio Emilia, formazione nata in estate dalla fusione tra il Kaos Ferrara e i Fratelli Bari Reggio Emilia, decisa a lottare per i piani alti della serie A.

Subito una sfida da vertice per cominciare la stagione in terra abruzzese. Il pubblico di Chieti è pronto a riabbracciare la serie A, dopo i pienoni fatti registrare lo scorso maggio contro Cogianco e Luparense: tribuna sold out e un calore indescrivibile. Merito anche della presenza di Stefano Mammarella, l’idolo di casa, cresciuto al PalaSantaFilomena e conosciutissimo in città per i trascorsi nelle società locali ad inizio carriera.

“Sì, questo palazzetto è casa mia – dice Mammarella – , contro il Kaos spero di rivedere tantissima gente e tanti appassionati a fare il tifo per noi. Abbiamo bisogno dell’entusiasmo del pubblico chietino che ama il futsal da tanti anni e ci ha dato già una grande spinta nei play-off della passata stagione. Io non sarò in campo, perché devo aspettare ancora qualche settimana prima di tornare, ma sarò presente accanto ai miei compagni e sugli spalti assieme ai tifosi.

Adesso sta giocando Casassa, un portiere che presto conquisterà anche un posto in Nazionale, per noi una sicurezza. Anzi, sarà dura riprendermi il posto quando sarò di nuovo disponibile. E anche Mambella ormai è diventato affidabile. Siamo in buone mani. Io spero di tornare in gruppo a metà ottobre, ringrazio il dottor Iannacone e il prof Aiello per il lavoro svolto finora”.

Domani pomeriggio spettacolo assicurato contro il Kaos di Juanlu: “Il Kaos per me potrebbe essere la sorpresa del campionato, una squadra importante attrezzata per vincere, con tanti giocatori e il tecnico arrivati dalla Cogianco, che l’anno scorso ai quarti di finale ci hanno soffrire moltissimo. Fits, Fusari e tanti altri giocatori. Sarà una partita di altissimo livello quella di domani contro di loro. A Napoli ho visto bene la squadra, la prima di campionato si porta dietro sempre un po’ di ruggine.

Siamo stati in partita, ma qualche episodio sfavorevole ci ha penalizzati. Il rigore non dato e la mancata espulsione di Duarte hanno cambiato la partita. Ma adesso pensiamo al futuro: dobbiamo vincere e cominciare a correre verso i nostri obiettivi. Ripeto: avremo bisogno del pubblico e del sostegno di tutti, mi aspetto un bellissimo ambiente. Vogliamo regalare altre soddisfazioni alla nostra società e a tutto l’Abruzzo del calcio a cinque”, chiude Mammarella.

Orlando D'Angelo
Addetto stampa e responsabile della comunicazione - Acqua e Sapone Futsal
Raccontare lo sport, dal campo o da dietro le quinte, in A o nei dilettanti, nei grandi stadi o nei palazzetti, in Italia o in qualsiasi altra parte del mondo. Ovunque rotoli un pallone, regalando emozioni, l’obiettivo è sempre lo stesso: raccontare. Dal 1997 sulle pagine de Il Messaggero, successivamente anche sul Guerin Sportivo, sul Corriere dello Sport e, dal 2009, sulla Gazzetta dello sport. Dal 2010 lavora anche nel futsal: la prima stagione in A2 con l’Adriatica Pescara, dal 2011 è il responsabile della comunicazione dell’AcquaeSapone Unigross Futsal. Con la stessa mission: raccontare lo sport a chi lo ama.