Mammarella torna a casa e chiama a raccolta i suoi tifosi: “Voglio vincere nella mia Chieti”

Mammarella in azione

Il portiere domani con i nerazzurri al Pala Santa Filomena contro la Cogianco in gara-2 dei quarti 

“Per me è una grande emozione, e un onore al tempo stesso, poter tornare a giocare una partita di futsal nel palazzetto in cui ho praticamente vissuto per dieci anni, all’inizio della mia carriera, con la maglia del Cus Chieti”.

Stefano Mammarella si prepara ad una serata da padrone di casa, domani sera alle 20, al Pala Santa Filomena di Chieti Scalo (ingresso gratuito), teatro di gara-2 dei quarti di finale scudetto contro la Cioli Cogianco.

Per proseguire la sua avventura nei play-off scudetto, dopo il bruttissimo ko di Genzano, l’AcquaeSapone Unigross trasloca e punta tutto sull’effetto-Mammarella, idolo di tutti gli amanti del futsal italiano, ancora di più di tutti gli sportivi di Chieti, che negli anni non hanno mai smesso di seguirlo e riconoscerlo come testimonial della città (a proposito, il portierone è testimonial dell’Avis Chieti che sarà presente in massa a sostenerlo giovedì sera).

“Sarà una grande partita, una serata spettacolare per chi ama il futsal nella mia città: aspetto tanta gente sugli spalti a sostenerci e spingerci verso una vittoria che ci porterebbe a gara-3, sabato sera, di nuovo al Pala Santa Filomena”.

Previsto un pubblico delle grandi occasioni nel palazzetto teatino, quindi, con la tribuna da oltre cinquecento posti sicuramente tutta esaurita entro il fischio d’inizio. A proposito, arbitrano Nitti (Barletta), Lamanuzzi (Molfetta) e Gaetani (San Benedetto del Tronto), crono Ariasi (Pescara). Ricci senza lo squalificato Canabarro, Josè Ruiz e Murilo ancora in dubbio. Cogianco con Vizonan, squalificato in gara-1. A fine primo tempo ci sarà lo spettacolo delle cheerleaders dell’Accademia Biancazzurra.

I primi tifosi che arriveranno al Pala Santa Filomena potranno anche partecipare all’estrazione di una maglia ufficiale di Stefano Mammarella (i biglietti sono gratuiti, ma sono limitati). Diretta della partita sulla pagina Facebook ufficiale AcquaeSapone Futsal dalle 20.

Orlando D'Angelo
Addetto stampa e responsabile della comunicazione - Acqua e Sapone Futsal

Raccontare lo sport, dal campo o da dietro le quinte, in A o nei dilettanti, nei grandi stadi o nei palazzetti, in Italia o in qualsiasi altra parte del mondo. Ovunque rotoli un pallone, regalando emozioni, l’obiettivo è sempre lo stesso: raccontare. Dal 1997 sulle pagine de Il Messaggero, successivamente anche sul Guerin Sportivo, sul Corriere dello Sport e, dal 2009, sulla Gazzetta dello sport. Dal 2010 lavora anche nel futsal: la prima stagione in A2 con l’Adriatica Pescara, dal 2011 è il responsabile della comunicazione dell’AcquaeSapone Unigross Futsal. Con la stessa mission: raccontare lo sport a chi lo ama.